Giornalino del Liceo "C. Montanari" di Verona

Autore: redazione Pagina 1 di 9

Uscita didattica a Padova

Il giorno 9 aprile anche la mia classe ha effettuato la sua prima uscita didattica recandosi a Padova

Incontro con l’autore

Nel mese di marzo alcune classi del nostro Istituto hanno terminato un progetto scolastico che consisteva nella lettura del libro “Un buon posto in cui fermarsi” di Matteo Bussola, in vista dell’incontro con l’autore stesso. 

L’attualità di Dhuoda

Giovedì 23 novembre 2023, presso la Sala dei Cavalieri di Palazzo Ridolfi, è stato presentato il libro della professoressa Maria Antonella Grillo, docente di Scienze Umane del nostro liceo, dal titolo “Dhuoda, figlio mio indirizzo a te questo scritto”.

Motivazione e conoscenza

Spesso quando si parla si utilizzano termini senza capirne veramente il significato, oppure dalla frenesia del momento ci si confonde. Ma è importante usufruire dell’arte della parola per tramettere i contenuti corretti,  dal momento che le parole alla fine ci definiscono. 

Doctors Without Borders: a reality of hope

Not everyone knows about “Doctors Without Borders” (MSF, which stands for medecins sans frontieres, in French), a charity and non-governmental organization that is really into the social world.

Cambiare punto di vista

Le ultime generazioni vivono nella società della frenesia dove tutto funziona subito: un click e la pagina web si apre, un altro click e quest’ultima in meno tempo di prima si chiude.

L’invenzione del codice Braille

“E fu la luce”. Non una frase qualsiasi è stata posta sulla tomba di Louis Braille a Parigi: non un semplice cittadino francese, ma l’inventore di una rivoluzione, quella della scrittura tattile.  

Noia e divertimento

Che cosa s’intende per noia? Diversi filosofi si sono interrogati sul significato di questa parola nel corso dei secoli.

L’attualità della letteratura

Non sempre l’età di un libro è misurabile attraverso il passare del tempo. Molte opere letterarie continuano a offrire preziosi spunti di riflessione che rimangono attuali anche ai giorni nostri.

I robot conquisteranno la scuola?

Yuki in Germania, Iris e Eagle in India. Questi i nomi dei robot che accolgono gli studenti e insegnano loro storia, scienze e geografia. Sembra infatti che in alcuni paesi i robot già si affianchino ai docenti di varie materie, li aiutino o addirittura li sostituiscano nell’insegnamento.

Pagina 1 di 9

Powered by WordPress & Tema di Anders Norén